Cenacolo Musicale

Formato da musicisti che condividono preparazione professionale e attività concertistica, spazia tra musica vocale e strumentale dal ‘600 fino al primo Classicismo. Sempre pronto alla sfida di nuovi progetti, per un pubblico che apprezza le proposte raffinate!

I programmi

I programmi si articolano lungo specifiche tracce tematiche: la presentazione di particolari autori, l’approfondimento di forme e di generi, comparazione stilistica di più autori, individuazione di pagine composte in visione di particolari occasioni sociali o religiose dell’epoca. Gli organici, a geometria variabile, comprendono formazioni a voce solista con basso continuo, duetti per soprano e contralto con violini e basso continuo, voce solista e quartetto d’archi e basso continuo, duo cembalistico, concerti per strumento solista ed archi, quintetto vocale.

Festival nazionali e internazionali

Il gruppo ha eseguito concerti in Italia e all’estero in prestigiosi Festival:

  • Festival Dimanche Musique Corpataux-Friburgo;
  • Festival Anton Lucio Vivaldi di Trieste;
  • Festival Parco in Musica di Terni;
  • Festival Barocco di Viterbo;
  • Festival Barokko di Trento;
  • Festival Cusiano di Musica Antica al Lago d’Orta;
  • MITTELFEST di Cividale;
  • Festival Opera Barocca di Praga;
  • Festival Carniarmonie;
  • PAN OPERA FESTIVAL di Panicale PG.

Un po' di storia

Per il ciclo di Manifestazioni Culturali – MUSAE organizzati dalla Provincia di Pordenone, ha realizzato svariati progetti ed allestimenti di spettacoli che, partendo da un’intenzione di recupero di repertori sconosciuti e da rivalutare e superando il cliché del concerto, potessero strutturarsi sulla base di un tessuto comprensivo di più aree espressive, dalla teatrale , alla coreutica, alla visivo-multimediale. Nel 2005 l’allestimento del Concerto Leçons de Ténèbres- Motetti per la liturgia della Settimana Santa (autori italiani e francesi) per voce di Basso e Contralto e quintetto d’archi ha riproposto l’esecuzione di repertorio sacro destinato ad un particolare uso liturgico della Settimana Santa.

Il concerto Il barocco strumentale tra Friuli e Venezia (2006) il trio con flauto e viola da gamba ha eseguito musiche di autori sconosciuti del ‘6oo Friulano e di contemporanei veneziani. Nel 2007 il concerto A Palazzo, con la partecipazione del Gruppo Danza Les Cinqpas ha realizzato un progetto di rivalutazione delle musiche strumentali e balletti di Salvator Gandino e Giulio Mussi, autori friulani della prima metà del ‘600. Nel 2008 i Madrigali di Luzzasco Luzzaschi sono stati la base per la realizzazione dello spettacolo tra teatro e musica Le Dame di Ferrara con la partecipazione di Claudine Ansermet (soprano) e della voce recitante Franca Fabbri.

Per il ciclo di MUSAE – Percorsi Culturali in Provincia, nel 2010 ha proposto di Alessandro Stradella la Cantata Sacra Crudo Mar di Fiamme Orribili per Basso e quintetto. Lo stesso concerto ha riscosso positivi riscontri di critica e pubblico nell’esecuzione a Corpataux-Magnedens – Friburgo CH per il Festival Dimanche Musique.

L’Edizione 2011 del ciclo MUSAE di Pordenone ha visto la realizzazione di un programma incentrato su Bach: Ich Habe Genug BWV 82 – Bach e il sentimento della Morte, nel quale l’esecuzione delle famosa cantata per Basso, archi e oboe, accostata al Concerto per Oboe e archi di Telemann, davano l’opportunità di sondare la dimensione dell’atteggiamento spirituale e compositivo dell’autore di fronte al tema della Morte.

Progetti principali

  • Venezia, la Musica, Casanova – Ritratto di Venezia tra Letteratura e Musica con la partecipazione dell’attore Sandro Buzzati. Letture tratte da Valeri, Molmenti, Brodskij, Marcello, Schnitzler;
  • Nell’Africane Selve – Handel e la cantata virtuosistica per Basso;
  • Albinoni e dintorni – Sonate a cinque e sinfonie per archi;
  • Lieve Zefiro – il progetto sulle cantate di Benedetto Marcello;
  • Clari Splendete Porpora e la musica sacra Napoletana con Gemma Bertagnolli;
  • Son solo canzonette – il Barocco “Leggero” tra antico e moderno;
  • Venice Voices – la sera prima del DISCO, con la partecipazione di Sara Mingardo e tutte le cantanti impegnate nella registrazione del CD Se con stille frequenti;
  • A novembre 2016 ha pubblicato il CD Se con Stille frequenti, con Sara Mingardo, per l’etichetta francese Outhere- ARCANA, realizzato con la partecipazione del gruppo Cenacolo Musicale e alcune tra le migliori voci formatesi con Sara Mingardo nelle varie edizioni del Laboratorio per l’Opera Barocca, a Sacile;
  • Lo spettacolo Zefiro Torna – I Madrigali di Monteverdi, spettacolo con madrigalisti, mimo, orchestra barocca, regia, costumi, scenografia;
  • Messa in scena dell’Intermezzo Palandrana e Zamberlucco di A. Scarlatti con la regia di Marco Bellussi (Laboratorio per l’Opera Barocca);
  • Casanova e le Canzoni da Battello (voce recitante, tenore, violino e cembalo);