Donatella Busetto

È la fondatrice dell’Associazione Barocco Europeo e del gruppo Cenacolo Musicale, con i quali ha realizzato svariati progetti ed allestimenti di spettacoli che, partendo da un’intenzione di recupero di repertori particolari e superando il cliché del concerto, potessero strutturarsi sulla base di un tessuto comprensivo di più aree espressive, dalla teatrale, alla coreutica, alla visivo-multimediale.

Formazione

Conseguita la Maturità Scientifica presso il Liceo Flaminio di Vittorio Veneto, si è diplomata in Pianoforte col massimo dei voti al Conservatorio “B. Marcello di Venezia. Si è perfezionata con i Maestri G. Lovato e M. Campanella. Ha studiato Organo al Conservatorio J. Tomadini di Udine e si è diplomata in Clavicembalo presso il conservatorio “B. Marcello” di Venezia. Solista e continuista in formazioni cameristiche, collabora con vari ensemble, tra cui I Solisti di Mosca, prestando una particolare cura filologica per gli strumenti impiegati.

Master e perfezionamento: Corsi di Musica Antica della Fondazione Cini di Venezia sotto la guida dei Maestri Edward Smith, Scott Ross, Bob Van Asperen. Corso di Direzione d’Orchestra presso l’European Conducting Academy in Vicenza con i M° Romolo Gessi e Lior Shambadal. È stata docente di Pianoforte ed Educazione Musicale presso gli Istituti Superiori della Provincia di Pordenone. Per più di trent’anni è stata organista presso il Duomo di San Nicolò in Sacile.

Premi e riconoscimenti

Nel 2001 ha vinto il secondo premio al Concorso di Composizioni per la Scuola di Base organizzato dalla CLAPS di Pordenone, ottenendo la pubblicazione nella raccolta Giro Giro Canto edita da Pizzicato nel 2008. Alcune sue composizioni per vari organici sono depositate presso la SIAE.

A novembre 2017 è stata tra i vincitori del Concorso di Composizione per Cori di Bambini indetto dalla Feniarco. I brani sono stati recentemente pubblicati sugli ultimi due volumi della collana Giro Giro Canto Edizioni Feniarco.

Progetti principali

  • Venezia, la Musica, Casanova – Ritratto di Venezia tra Letteratura e Musica con la partecipazione dell’attore Sandro Buzzati. Letture tratte da Valeri, Molmenti, Brodskij, Marcello, Schnitzler;
  • Nell’Africane Selve – Handel e la cantata virtuosistica per Basso;
  • Albinoni e dintorni – Sonate a cinque e sinfonie per archi;
  • Lieve Zefiro – il progetto sulle cantate di Benedetto Marcello;
  • Clari Splendete Porpora e la musica sacra Napoletana con Gemma Bertagnolli;
  • Son solo canzonette – il Barocco “Leggero” tra antico e moderno;
  • Venice Voices – la sera prima del DISCO, con la partecipazione di Sara Mingardo e tutte le cantanti impegnate nella registrazione del CD Se con stille frequenti;
  • A novembre 2016 ha pubblicato il CD Se con Stille frequenti, con Sara Mingardo, per l’etichetta francese Outhere- ARCANA, realizzato con la partecipazione del gruppo Cenacolo Musicale e alcune tra le migliori voci formatesi con Sara Mingardo nelle varie edizioni del Laboratorio per l’Opera Barocca, a Sacile;
  • Lo spettacolo Zefiro Torna – I Madrigali di Monteverdi, spettacolo con madrigalisti, mimo, orchestra barocca, regia, costumi, scenografia;
  • Messa in scena dell’Intermezzo Palandrana e Zamberlucco di A. Scarlatti con la regia di Marco Bellussi (Laboratorio per l’Opera Barocca);
  • Casanova e le Canzoni da Battello (voce recitante, tenore, violino e cembalo);