Poesie a Casarsa, e altri scritti – omaggio a Pasolini

Voce e chitarra a Cantina Rive Col De Fer, Caneva

Prenotazione e biglietti

Depliant sfogliabile su Calamèo

 

La partecipazione all’evento prevede la PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA (automatica con l’acquisto del biglietto on line su Vivaticket) o scrivendo a info@barocco-europeo.org.

Una volta prenotati è possibile acquistare il biglietto anche all’ingresso

L’acquisto del biglietto prevede, oltre alla partecipazione all’evento musicale e letterario, anche la visita alla Cantina, la degustazione dei vini proposti dai titolari della Cantina e la degustazione di una ricetta storica prodotta dal Maestro Pasticcere Flavio Bressan di QUINTESSENZA S.r.l.

Biglietto unico 13€

Presentazione

Primo Evento del Festival MusicAntica – IL BAROCCO NEL PIATTO 2022.

Ritorna il Festival Not&Sapori, dopo due anni di interruzione, riproponendo queste speciali occasioni di ritrovo, di ascolto e di degustazione che da tante persone sono state apprezzate nel corso delle varie edizioni.

Presenteremo quindi le degustazioni dei vini proposti dalle cantine Rive Col De Fer-Caneva, Pitars-San Martino al Tagliamento e Pradego-Caneva, abbinati ad alcuni assaggi di antiche ricette barocche riedite dal Maestro Pasticcere Flavio Bressan di QUINTESSENZA S.r.l.

Importante novità della presente edizione, i singoli appuntamenti acquisteranno le vesti di reading contest, presentando ciascuno la lettura da parte di un attore, di testi tratti dalle opere di Pier Paolo Pasolini, (nella ricorrenza del centenario delle nascita) , di Andrea Zanzotto e di Arthur Schnitzler.

In questo primo concerto vedremo impegnati l’attore Flavio D’Andrea nella lettura di alcuni estratti da Poesie a Casarsa i P:P: Pasolini, accompagnato alla chitarra dal giovane chitarrista Jacopo Romano, sulle note di Theme, Variations sur “Folia de España” et Fugue di Ponce.

La Cantina Rive Col De Fer, ospite dell’evento, proporrà poi la degustazione di alcuni vini di loro produzione, abbinati alla degustazione di ricette storiche riproposte dal Maestro Pasticcere Flavio Bressan di QUINTESSENZAS.r.l.

 

Biglietto unico 13€

Protagonisti

Flavio D’andrea, voce recitante

Jacopo Romano, chitarra

Curriculum

Flavio D’Andrea (1983) è un dramamturgo e performer, dottore magistrale in Scienze dello spettacolo (Università degli Studi di Milano).

Si diploma in scrittura drammaturgica alla Civica Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi”. Riceve una menzione speciale per la composizione drammaturgica di “E mantenne la parola” (da “Il barone rampante” di I. Calvino),  al Premio Scenario Infanzia 2010.

Segue l’Alta formazione di teatro fisico con Maria Consagra. Nel 2015 approda a Bruxelles per la ripresa dello spettacolo “In spite of wishing and wanting” della compagnia Ultima Vez/Wim Vandekeybus. Diventa danzatore stabile nella compagnia per altre due produzioni fino ad essere integrato nell’equipe artistica come assistente del coreografo nello spettacolo Traces (2020). Nel 2020/21, insieme a Petr Forman, è direttore artistico e drammaturgo del progetto europeo “We LAND” della compagnia MagdaCLan / FLIC Scuola di circo – sotto l’egida della ONG WeWorld all’interno di #ClimateOfChange – iniziativa finanziata dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma DEAR. Dal 2020 è tutor dei progetti artistici personali di FLIC Scuola di Circo. Dopo un primo intervento al carcere di Verziano (Brescia), segue dal 2020 la parte coreografica per il progetto “Per Aspera ad Astra” della compagnia Teatro d’Ali nel carcere di Vigevano (PV).

 

Jacopo Romano, nato a Pordenone il 26 Aprile del 2000, si avvicina alla musica alla tenera età di 5 anni, studiando privatamente pianoforte. Nel 2010 si iscrive alla scuola media a indirizzo musicale “G. Lozer” di Pordenone dove, sotto la guida della professoressa Angela Tagliariol, conosce e studia la chitarra classica. Parallelamente inizia a studiare anche con il maestro Josuè Gutierrez presso la “Segovia Guitar Academy”. Dal 2019 è iscritto al Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine nella classe del professor Stefano Viola.

È risultato vincitore a moltepli concorsi tra i quali il concorso nazionale musicale “Città di Belluno”, il concorso internazionale “Diapason D’oro”,  il concorso internazionale “Antonio Salieri”, il concorso nazionale “Città di Palmanova”.

Contemporaneamente studia chitarra elettrica con il maestro Andrea Angius sempre presso la “Segovia Guitar Academy”.

Suona una chitarra realizzata dal maestro liutaio Marco Maguolo nel 2016.

 

Prossimi eventi

13 Set 2024 Ore 18:30

Omaggio a Kafka

BAROCCO EUROPEO
Palazzo Scolari
Polcenigo
Biglietto 13,00 €
Vai al programma
Ricette: In corso di definizione
Cantina: In corso di definizione
27 Set 2024 Ore 18:30

Omaggio a Petrarca

BAROCCO EUROPEO
Palazzo Scolari
Polcenigo
Biglietto 13,00 €
Vai al programma
Ricette: In corso di definizione
Cantina: In corso di definizione