Soffiar dritto, Les gouts reunis

In collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Cividale del Friuli - INGRESSO LIBERO

Presentazione

Le musiche da camera composte per ii diletto delle corti europee,
nella riproposta di alcuni dei maggiori compositori del Barocco, in una commistione di stili Nazionali , dall’ltaliano, al Tedesco, al Francese, all’insegna di questa ritrovata “Bellezza” dell’ascolto.

Programma

Benedetto Marcello (1686-1739)
Sonata op.2 n.2 in re min.
adagio-allegro-largo-allegro

Francesco Barsanti (1690 -1772)
Sonata n.3 in sol minore per flauto e b.c.
adagio-allegro-largo-gavotta con variazioni

Johann Sebastian Bach { 1685-1750)
Suite BWV 2008 n.2 in re minore per violoncello solo
Prelude-allemande-courante-sarabande-menuet 1/11-gigue

Bodin de Boismortier (1682-1765)
Trio in la minore op.37 n.5 per flauto, violoncello e b.c.
vivace-largo-allegro

Philipp Telemann (1681-1767) 
Solo n.2 in sol minore TWV 41:e4 per flauto e b.c.
cantabile-allegro-tempo giusto-presto

Esecutori

Stefano Bagliano, flauto dolce

Erich Oskar Huetter, violoncello

Donatella Busetto, clavicembalo

Curriculum

Stefano Bagliano
Flautista e direttore specializzato nel Barocco, e uno dei virtuosi di flauto diritto/flauto dolce piu attivi a livello nazionale ed internazionale. Svolge una intensa attivita concertistica come solista, in USA, Canada, Giappone, Cina, lsraele, Turchia e tutta Europa (Italia, Germania, Francia, Russia, Spagna, Austria, Belgio, Svezia, Svizzera, Olanda, Norvegia, Portogallo, Danimarca, Polonia, Cecoslovacchia, Slovenia, Lettonia, Romania, Macedonia, Albania), in sale e per enti di prestigio tra cui Carnegie Hall di New York, Conservatorio di Mosca, Ishibashi Memorial Hall di Tokio, Gasteig di Monaco di Baviera, Conservatorio Centrale di Pechino e di Beijing, Palazzo Venezia a Roma/Concerti di Rai 3 in diretta radiofonica nazionale, Amici della Musica di Firenze, Societa del Quartetto di Milano, Festival internazionale di Lubiana, Sounding lerusalem Festival, Monteverdi Festival, Sagra Musicale Malatestiana, Settimana di Muska Sacra di Monreale, ERF Emilia Romagna Festival etc. In qualita di solista con orchestra ha suonato con formazioni tra cui Les Boreades di Montreal, Moscow Chamber Orchestra, Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, Solisti della Scala di Milano, Academia Montis Regalis, Mainzer Kammerorchester, L’Arte dell’Arco, Ensemble Baroque de Nice, Orchestra da Camera di Istanbul, Milano Classica, Accademia I Filarmonici di Verona, Orchestra Toscanini Parma. Per la musica da camera ha suonato, sempre con ii flauto dolce, fra gli altri con artisti del calibre di Emma Kirkby, Monica Huggett, Roberta lnvernizzi, Ottavio Dantone, Hansjorg Schellenberger, Sergio Azzolini, Gemma Bertagnolli, Bob Van Asperen, Vittorio Ghielmi, Alan Curtis, Carlo Chiarappa, Enrico Bronzi, Gianluca Capuano, Andrea Coen.
Direttore dell’ensemble Collegium Pro Muska, ha effettuato 30 registrazioni come solista per le etichette Brilliant Classics, Stradivarius, Dynamic, Tactus, ASV Gaudeamus e per le riviste Ama­deus (due volte), CD Classics e Orfeo, ottenendo entusiastiche recensioni dalla stampa naziona­le e internazionale. Si segnala, a proposito del triple CD con i Concerti da Camera di Vivaldi, la recensione della rivista americana ”Fanfare” (marzo/aprile 2013) in cui ii critico James Altena ha scritto “una menzione speciale per ii flautista Stefano Bagliano, e cos) virtuoso sul suo strumen­to come non ne ho mai sentiti”.
Gia direttore del Dipartimento di Musica Antica presso ii Conservatorio “Pedrollo” di Vicenza, Bagliano ha svolto e svolge una intensa attivita didattica a livello internazionale, avendo svolto masterclass e corsi per vari enti, tra cui Royal College of Music di Londra, ISA SommerAkademie dell’Universita di Vienna, Akademie fur Alte Musik di Brema, Hochschule di Stoccarda, Societe Valaisienne de la flute di $ion, Corsi internazionali di Musica Antica di Urbino, Conservatorio di Oporto, Cons€rvatori di Genova, Torino, Pescara. E’ stato recentemente selezionato quale docente di flauto dolce presso ii Conservatorio “Verdi” di Milano, e insegna flauto dolce quale docente di ruolo presso ii Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria.

Erich Oskar Huetter
Nato nel 1973, Erich Oskar Huetter ha studiato con Hildgund Posch all’Università di Musica di Graz e Reinhard Latzko alla Musikakademie di Basilea dove nel 1999 ha conseguito il diploma di solista e quello di insegnante (entrambi con il massimo dei voti). Ha poi studiato con gli eccezionali violoncellisti Janos Starker all’Indiana University e Ralph Kirshbaum al Royal Northern College of Music di Manchester e ha ricevuto ulteriori stimoli artistici attraverso Mischa Maisky all’Accademia Chigiana di Siena. Mentre era ancora studente, Erich ha vinto numerosi premi in concorsi internazionali. Si è esibito come solista sotto importanti direttori come Daniel Barenboim, Julien Salemkour e Alexei Korniekov. Come solista Erich Oskar Huetter si è esibito nelle principali sale da concerto tra cui Musikverein e Konzerthaus (Vienna), Mozarteum (Salisburgo), Brucknerhaus (Linz), Beethoven-Haus (Bonn), Castello Reale (Varsavia), Lisinski Hall (Zagabria), Kennedy Center e Library of Congress (Washington), Sede dell’ONU e Forum della Cultura Austriaca (New York City), Gonfalone (Rom), Imola (Emilia Romagna Festival), Jin Mao Concert Hall e Shanghai Conservatory (Shanghai), Casino (Basilea), Bucarest (Festival Sonoro), Stefaniensaal (Graz), Jerusalem Music Center, Prades (Festival Pablo Casals), Philharmonie (Berlino), Glocke (Brema), Valencia (Philharmony), National Conservatory Singapure, Schleswig Holstein Music Festival e Intern. Festival Mozart (Johannesburg). Erich Oskar Huetter è un membro dell’Arcus Ensemble Vienna. In recital si esibisce regolarmente con il pianista viennese Paul Gulda, il fisarmonicista jazz Stefan Heckel e il chitarrista Armin Egger. Erich Oskar Huetter è fondatore e direttore artistico del festival “Sounding Jerusalem”, www.soundingjerusalem.com nella Città Vecchia di Gerusalemme. “Sounding Jerusalem” presenta un festival europeo di musica da camera e una piattaforma interculturale per giovani musicisti provenienti da Palestina, Israele ed Europa. Recentemente ha fondato l’iniziativa socio-culturale “haus.kultur”, www.hauskultur.at a Graz/Austria. Numerose apparizioni in radio e televisione e registrazioni di CD lo hanno fatto conoscere a un pubblico più ampio.

Donatella Busetto
Conseguita la Maturità Scientifica al Liceo Flaminio di Vittorio Veneto, si è diplomata in pianoforte col massimo dei voti al Conservatorio “B. Marcello di Venezia. Ha approfondito il repertorio pianistico con i Maestri G. Lovato e M. Campanella. Ha studiato organo presso il Conservatorio J. Tomadini di Udine con il M. Fontebasso e si è dedicata allo studio del repertorio barocco conseguendo il diploma in clavicembalo nella classe di M. V. Guidi presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia. Contemporaneamente ha frequentato i corsi di direzione d’orchestra presso l’Accademia Europea di Direzione di Vicenza con il M° Romolo Gessi e Lior Shambadal, e il Corso di Direzione d’orchestra relativo al repertorio barocco con il M° Gianluca Capuano a Milano.

La sua attività di strumentista l’ha vista impegnata come solista e continuista in vari ensemble, tra cui I Solisti di Mosca, prestando particolare attenzione filologica agli strumenti utilizzati.

Ha costituito un proprio Ensemble, il CENACOLO MUSICALE, con il quale ha promosso vari ed originali concerti e spettacoli. Ha tenuto concerti in Italia e all’estero in prestigiosi festival, tra cui: Festival Dimanche Musique Corpataux-Friborg; Anton Lucio Vivaldi-TS Festival, Parco in Musica-Terni Festival; Festival Barocco di Viterbo; Festival Barokko-Trento; Festival di Musica Antica di Cusiano, MITTELFEST-Cividale, Festival dell’Opera Barocca-Praga, Festival delle Carniarmonie (UD), PAN OPERA FESTIVAL di Panicale (PG), Festival di Musica di Sibrii di Varese, Festival Brianza Classica, Festival di Tartini di Pirano (SLO), Paganini Genova Festival, Festival Amoeni Loci PU, Festival Timeless Notes, Sassari, Festival dell’Opera di Vicenza, Società dei Concerti di Trieste, Festival Radovljica (SLO), Festival Antiqua, TO.

Nel 2016 ha pubblicato per ARCANA, Outhere, il cd Se con stille frequenti su inconsueto e inedito repertorio duettistico, con la collaborazione di Sara Mingardo e alcune delle migliori voci dei Seminari Internazionali, ottenendo lusinghieri riconoscimenti da parte della critica specializzata, in importanti riviste ed estere: Amadeus, Musica, Classic Voices, Avant Scène Opéra, Reviews Tijdschrift Oude Muziek, Gramophone.

Oltre all’attività musicale di strumentista, da molti anni svolge attività di operatrice culturale e organizzatrice di vari eventi legati alla Musica Antica (con importanti incroci di Arte, Iconografia Musicale, Letteratura e Filosofia). Da oltre vent’anni collabora con Amministrazioni Regionali, Fondazioni e Amministrazioni Comunali e Assessorati alla Cultura di molti Comuni del Friuli occidentale, per la realizzazione coordinata di eventi e rassegne concertistiche distribuite su tutto il territorio regionale.

È fondatrice del BAROCCO EUROPEO e del Cenacolo Musicale Ensemble, nonché fondatrice e Direttore Artistico del Festival MUSICANTICA, abbinato ai Seminari Internazionali di Musica Barocca, cui hanno partecipato, come interpreti tra gli altri, Sara Mingardo (Alto), Vivica Genaux (Mezzosoprano), Monica Bacelli (Mezzosoprano), Claudine Ansermet (Soprano), Edward Smith (Clavicembalo), Gloria Giordano (Danza barocca), Stefano Montanari (Violino), Alessandro Ciccolini (Violino), Cesare Scarton (Regia) …

Ha realizzato diversi progetti e produzioni di spettacoli che, partendo da un’intenzione di recupero di particolari repertori, superando il cliché concertistico, potessero strutturarsi includendo vari ambiti espressivi, dal teatro, all’arte della danza, ai visual-media.

I principali progetti recenti sono stati rivolti alla riscoperta del repertorio barocco inedito (cantate e musica da camera, in collaborazione con Edward Smith e Michael Talbot) e attualmente si è concentrata sulla messa in scena e direzione di Intermezzi del Settecento con cantanti, regia, orchestra e scenografia realizzato in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Venezia.

I video di alcune sue creazioni si trovano sulle piattaforme RAI Cultura, RAI 5, RAIPlay, SRI, ORF, Sky classic, ecc. oltre al canale youtube di BAROCCO EUROPEO.

Prossimi eventi

07 Dic 2022 Ore 20:30

SOTTO l’OMBRA DI UN FAGGIO

BAROCCO EUROPEO
Sala Abbaziale
Sesto al Reghena, PN