Un’Anguilletta fresca

Canzoni da battello nella Venezia del ‘700, Casanova de Seingalt e le Histoire de ma vie

Programma

Bella Ninetta

Son qua, putasse care (El scoa camin)

Alla Nicolotta

(Risposta alla Nicolotta) Povero caro

Un’anguilletta fresca

Putazze chiassose

Za che semo a questa tola

Nina gho un oseleto

In fin ch’el tempo è belo

Col bel ciaro del ‘sta luna

Esecutori

Cenacolo Musicale

Voce recitante- Alberto Fasoli

Tenore – Gianluca Zoccatelli

Violino – Stefano Bruni

Cembalo e ideazione – Donatella Busetto

Presentazione

Venezia, prima metà del ‘700. Nelle calli, nei campielli, lungo i canali, risuonano canzoni popolari di autori ignoti, che riecheggiano le arie più famose eseguite nei teatri d’opera o che raccontano ingenue, ma spesso maliziose, storie d’amore…

Le canzoni da battello nascono così, durante i “freschi”, le corse lungo il Canal Grande, dedicate agli ospiti di gondole e barche, durante il Carnevale ma soprattutto durante la bella stagione, propizia allo stare all’aperto e alle avventure galanti. Una nascita “semplice” ma che dilagherà da Venezia e fino all’ottocento, assumendo le vesti di un genere condiviso da molti autori.

Ma non siamo soli. Tra il fluire dei canti si insinua la presenza di Casanova con il suo instancabile desiderio di vita e di avventura. E il racconto di alcuni passi delle sue “Memorie”, diventa un affresco appassionante e suggestivo, che distende l’orizzonte narrativo oltre Venezia stessa…

Prossimi eventi

19 Ago 2020 Ore 18:00

AL CHIARO LUME DI DUE STELLE, Barsanti, un italiano in Scozia – Cenacolo Musicale

BAROCCO EUROPEO
Ingresso Libero
Vai al programma
10 Set 2020 Ore 18:00

IL VIOLINO SOGNANTE – Cenacolo Musicale e Paolo Perrone

BAROCCO EUROPEO
Ingresso Libero
Vai al programma