CARE LUCI DEL MIO BENE – Bononcini VS Handel

Rassegna CONVIVIO ARMONICO 2022 - AREA ARTE, Napoli

Concerto ospitato da AREA ARTE - Napoli

Il Duello musicale era prassi diffusa nel barocco. In un’epoca in cui i musicisti dovevano ricorrere alla protezione e al sostegno di nobili mecenati, e alimentare il proprio prestigio personale, era occasione preziosa di ostentazione professionale di capacità tecniche, improvvisative ed espressive. Celebre il duello musicale disputato da Georg Friederich Haendel e Domenico Scarlatti nel 1708 a Roma, voluto dal cardinale Ottoboni, per decretare chi fosse tra i due il miglior musicista a Roma, in quel momento.

Sulla scorta di questi famosi precedenti, il programma del concerto vuole suggerire un’ideale tenzone tra due protagonisti musicali della scena londinese del primo quarto di secolo del 700, Bononcini e Handel.

Quando Bononcini arrivò a Londra, nel 1720, era già famoso.

Fu accolto nella prestigiosa Royal Academy of Music e riuscì a superare lo stesso Handel nel numero di rappresentazione delle proprie opere teatrali.

Il duello fisico vero e proprio non ci fu mai, ma il favore che il pubblico aveva accreditato a questo Italiano a Londra aveva acceso una sottile ma potente disputa tra le fazioni opposte, tra i paladini dello stile forte e magniloquente di Handel, sostenuto dalla Famiglia Reale, e quello descrittivo, melodico e filigranato di Bononcini, a sua volta protetto dal duca di Marlborough.

Il confronto si risolse dieci anni dopo però, alla morte del mecenate di Bononcini, il quale non potè più contare su un forte appoggio sociale. Di lì a poco, inoltre, un sospetto di plagio causò la sua disfatta definitiva in terra inglese.

Immaginiamoci quindi di ricreare idealmente il clima musicale del settecento londinese e leggere il programma della serata come una ricostruzione di un duello musicale tra questi due autori, occasione di confronto tra le cifre espressive dei compositori che si fronteggiarono (e spesso si imitarono) nella Londra del primo quarto di secolo del ‘700.

Esecutori

Francesca Biliotti, Contralto
Francesco Lovato e Leonardo Bellesini, violini
Massimo Raccanelli, Violoncello
Elisa La Marca, tiorba
Donatella Busetto, Cembalo e concertazione

Programma

G.Bononcini
Care luci del mio Bene
Contralto, due violini e continuo

G.F. Handel
Trio Sonata Op 2 n. 4

G.Bononcini
Ecco Dorinda il giorno
Contralto, due violini e continuo

G.F. Handel
Trio Sonata Op 2 n. 6

G.Bononcini
Siedi Amarilli
Contralto, due violini e continuo

Prossimi eventi

06 Nov 2022 Ore 20:30

SOTTO l’OMBRA DI UN FAGGIO

BAROCCO EUROPEO
Sala Abbaziale
Sesto al Reghena, PN