Gypsy Cimbalogh Trio

Il programma della serata ci porta inizialmente ad attraversare il bacino dei Carpazi per un assaggio della musica popolare tradizionale di ciascuna delle sue principali zone. I loro appassionati 'szatmari' sono un invito a ballare mentre il loro 'klezmer' in seguito offre uno scorcio della ricca e colorata storia del Paese.

Programma

Mosquito (music: Róbert Lakatos)
In memoriam Elemér Balogh (music: Kálmán Balogh)
Transdanubian Danses (music: Kálmán Balogh)
In memoriam Ian Dragoi and Toni Iordache
(music: Kálmán Balogh and Róbert Lakatos)
Danses from Szatmár
(music: Kálmán Balogh and Róbert Lakatos)
Rooster Calls (music: Róbert Lakatos)
Werboogie (music: Kálmán Balogh)
Macedon tune and bulgarian gipsy horo I.
(music: Kálmán Balogh)
Bulgarian gipsy horo II.
(music: Kálmán Balogh)
Geampara and sirba (music: Kálmán Balogh)
Brahms: Hungarian dances swit (music: Róbert Lakatos)
Gipsy colours (music: Kálmán Balogh)

Esecutori

Kalman Balogh – Cimbalom

Robert Lakatos – Violino

Csaba Novak – Contrabbasso

Presentazione

Kálmán Balogh è uno dei principali esecutori di cimbalom ungheresi, discendente da una famosa dinastia di musicisti zingari ungheresi. Diplomato all’Accademia di musica di Budapest, Ferenc Liszt, ha completato numerosi tour di successo in tutto il mondo con vari ensemble, tra cui dieci tournée in Nord America. Il cimbalom, una sorta di dulcimer a martelletto sovradimensionato, suonato con bacchette come un vibrafono, possiede del pianoforte le abilità percussive adatte a guidare ritmicamente una band o sostenere la dimensione melodica delle composizioni. Nelle mani esperte di Kálmán Balogh, il cimbalom può fare entrambe le cose contemporaneamente. La sua maestria di questo strumento popolare ungherese unico e raro ha incantato il pubblico.

Il Trio Cimbalogh è una formazione particolare all’interno degli ensemble di Balogh, particolarmente adatta ad esaltare le qualità esecutive e interpretative di ciascun elemento del gruppo. Il violinista Robert Lakatos, altrettanto brillante esecutore, è il promotore dell’altro gruppo musicale, “Rev Ensemble” che deriva il nome da Revkomarom, città natale di Lakatos. Csaba Novak contrabbassista, spesso partecipe di molti altri ensemble, è molto apprezzato nella world music come nella musica folk autentica. È spesso richiesto da vari ensemble strumentali e vocali.
Il Cimbalogh Trio deriva il nome dall’unione del cognome di Balogh e dalla parola “cimbalom”.

Il programma della serata ci porta inizialmente ad attraversare il bacino dei Carpazi per un assaggio della musica popolare tradizionale di ciascuna delle sue principali zone. I loro appassionati ‘szatmari’ sono un invito a ballare mentre il loro ‘klezmer’ in seguito ore uno scorcio della ricca e colorata storia del Paese. Il concerto procede così in un nale clamoroso che fonde il folklore tradizionale col boogie-woogie. La performance di Cimbalogh Trio è la prova del talento e dell’eccezionale virtuosismo dei suoi musicisti, nonché della loro autoironia e del loro geniale senso dell’umorismo.

Prossimi eventi

04 Ago 2019 Ore 21:00

Care luci del mio bene – Bononcini vs Handel

Festival Carniarmonie
Parrocchia dei Santi Ilario e Taziano
Enemonzo UD
Ingresso Libero
Vai al programma
06 Ago 2019 Ore 21:00

Concerti da Camera da Vivaldi a Tartini – Ensemble TERZO SUONO

Barocco Europeo
Ex Convento di S. Francesco
Via della Motta, 13, 33170 Pordenone PN
Ingresso Libero
Vai al programma