L’Arte del Violino alle soglie del Classicismo – Tartini, Locatelli, Pugnani

Festival Tartini - Pirano

Programma

Gaetano Pugnani (1731 – 1798)
Sonata Op 6 n 4, in Sol min
violino e basso continuo

Pietro Antonio Locatelli (1695 – 1764)
Sonata Op 8 n 2, in Do magg
violino e basso continuo
______________________

Giuseppe Tartini (1692 – 1770)
Op 2 n 1 in Re magg
violino e basso continuo

Gaetano Pugnani (1731 – 1798)
Sonata Op 6 n 5, in Do magg
violino e basso continuo

Esecutori

Gianpiero Zanocco – Violino

Federico Toffano – Violoncello

Donatella Busetto – Cembalo

Presentazione programma

Le Sonate proposte all’ascolto, composte allo scadere della metà del ‘700 costituiscono un caposaldo dello sviluppo del virtuosimo strumentale, contribuendo, compositivamente, al netto distaccarsi dai formalismi barocchi verso la sinteticità settecentesca.

Vivono pertanto di questa spinta all’abbandono della struttura contrappuntistica, di derivazione barocca, verso la maggior rarefazione armonica, anticipatrice dell’emergente Classicismo.

Curriculum

 

Gianpiero Zanocco

E’ nato a Treviso nel 1979. Nel 2000 si è diplomato presso il conservatorio “Agostino Steffani” di Castelfranco Veneto sotto la guida del Maestro Michele Lot ottenendo il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore. Ha frequentato corsi di perfezionamento in violino con i maestri R. Zanettovich, G. Carmignola, D. Bogdanovich e ha studiato musica da camera con il Trio di Trieste, presso la scuola di alto perfezionamento di Duino, e con l’Altemberg Trio, presso l’Accademia di Pinerolo.

È stato premiato alla Rassegna nazionale d’archi “Mario Benvenuti” di Vittorio Veneto e ha vinto il primo premio sia al  Concorso Internazionale di musica da camera “Città di Minerbio”, in duo con la pianista Maddalena Falda, sia al X Concorso Internazionale “Carlo Soliva” di Casale Monferrato, come membro del Trio Canova.

Come camerista si è esibito in diverse formazioni, partecipando a prestigiosi Festivals e spaziando dal repertorio barocco a quello del Novecento. Dal 2003 è membro della Venice Baroque Orchestra, con cui si esibisce regolarmente nelle più importanti sale del mondo, in qualità di solista, e di cui attualmente ricopre il ruolo di  Primo violino di spalla.

Come didatta, nel 2010 è stato curatore del progetto orchestrale “Crescere in musica” di Thiene, ha insegnato violino presso la scuola di musica Musiteca e  dall’estate del 2012  tiene corsi di perfezionamento in violino e musica  da camera assieme ai maestri M. Lot e F. Bonomo. Dal 2019 è docente  di violino  presso l’Istituto musicale “A. B. Michelangeli”.

Sono da annoverare prestigiose collaborazioni cameristiche con V. Mendelssohn, T. Campagnaro, D. Nordio, D. Rossi, M. Somenzi, F. Gamba.

Ha collaborato con l’Orchestra d’archi Italiana, L‘Arte dell’arco, i Solisti Italiani, la Fenice di Venezia.

In qualità di violino di spalla viene invitato regolarmente a suonare con l’orchestra regionale Filarmonia Veneta, l’Orchestra da camera di Padova, la Mittel Europa Orchestra, il Pomo d’oro e l’orchestra Lorenzo da Ponte.

È primo violino concertatore anche dell’ orchestra barocca Amici Veneziani.

Ha inciso per Deutch Grammophon (Venice Baroque Orchestra), Amadeus (Solisti Italiani), Brilliant (Arte dell’Arco), ORT (Solisti Italiani), Sony (Amici Veneziani).

Prossimi eventi

30 Ago 2021 Ore 21:00

Intermezzo L’IMPRESARIO DELLE CANARIE – Domenico Sarro

BAROCCO EUROPEO
Palazzo Ragazzoni
Viale Pietro Zancanaro, 1 Sacile PN
Ingresso Libero
Vai al programma
10 Set 2021 Ore 20:30

CARE LUCI DEL MIO BENE, Bononcini VS Handel – Antiqua 2021 – Castagneto PO (TO)

Cenacolo Musicale
Castagneto PO (TO)
Abazia di S. Genesio
Ingresso Libero
Vai al programma